Warning: file_get_contents() [function.file-get-contents]: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.lorenzotacchini.it/home/wordpress/wp-content/plugins/statsurfer/append.php on line 314

Warning: file_get_contents(http://api.hostip.info/country.php?ip=54.158.100.26) [function.file-get-contents]: failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.lorenzotacchini.it/home/wordpress/wp-content/plugins/statsurfer/append.php on line 314
Lorenzo Tacchini » Il blog di Runner

Ott 31

Come non farsi fregare da Groupon, Groupalia e simili

Ritorno a scrivere solo perché mi sono rotto di farmi prendere per il naso da questi geni.

Premetto che non ho nulla contro l’idea di fondo di queste “opportunità” perché io stesso ne ho usufruito più volte con successo, ma sempre su coupon relativi a ristoranti, pizzerie, hotel, benessere ecc.

Per quanto riguarda gli acquisti della sezione shopping le cose sono molto ma molto diverse. In primo luogo queste società sfruttano l’idea che piano piano si è fatta strada nelle persone che tutto ciò che c’è sopra in vendita sono offerte sensazionali con tali percentuali di sconto da fare paura, e questo non è sempre vero. Basta confrontare e cercare un po’ su Google e in pochi minuti si trovano sempre offerte simili o migliori.

Inoltre la consegna non è mail regolare  e come riportato nei coupon avviene dopo 20 giorni lavorativi dalla chiusura della vendita. FOSSE VERO!

Ho atteso prodotti per mesi, per poi richiedere i rimborso ed aver perso tempo inutile, telefonate, mail ed incazzature!

Se poi i prodotti acquistati sono “tecnologici” allora si che il gioco non vale la candela!

Es: pratico: Ho acquistato 2 Hd il 6 di settembre 2012 e ad oggi non sono ancora arrivati. Ho sollecitato, scritto, richiesto il rimborso, ma mi hanno assicurato che sarebbero arrivati entro fine ottobre, ed invece mi hanno riscritto che per famosi “problemi logistici” non saranno spediti fino alla metà di novembre.

Gli Hd li ho acquistati a 99€ l’uno e già da qualche giorno si trovano in commercio delle stesse dimensioni ed in più di marca a 86€. Grande affare insomma su Groupon.

E di questi casi ve ne posso citare tanti, come tanti ne hanno già scritto su forum ecc… il famoso negozio Techmania… che non spedisce nulla… se non dopo 2 mesi, senza scontrini ecc. Zanzariere arrivate quando non ci sono più le zanzare, lanterne volanti acquistate con molto anticipo per un’occasione speciale ovviamente mai accesse perché mai arrivate! L’iPad 2 arrivato quando stava già per uscire il 3! Insomma meditate gente.

Come chicca vi lascio alcuni link dove potete trovare le cose che offrono oggi su alcuni di questi siti.

Coltelli Miracle Blade 20 pz a 39,9€ su Groupalia in vendita su eBay a 29,99€ con spedizione!

http://it.groupalia.com/sconti-shopping/set-miracle-blade-scelta.html

http://www.ebay.it/itm/MIRACLE-BLADE-20-PEZZI-CON-CEPPO-CHE-PREZZO-serie-perfetta-III-/261120055757?pt=Accessori_per_la_Tavola&hash=item3ccbf7d9cd

Hd Western Digital 1 TB a 79,9€ + 9,9€ su Groupalia in vendita su altri siti da 80,51€ in su spedizione compresa.

http://it.groupalia.com/sconti-shopping/hard-disk-1tb-western-digital.html

http://www.google.it/products/catalog?q=hd+western+digital+1tb+prezzo+esterno&hl=it&prmd=imvns&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.r_qf.&bpcl=36601534&biw=1366&bih=650&wrapid=tlif135169115206010&um=1&ie=UTF-8&cid=9995059635136451496&sa=X&ei=kyuRUMjmDovR4QTik4C4AQ&ved=0CEsQ8wIwAA#scoring=tps

Asciuga biancheria elettrico 10 kg su Groupon 59,90€ spedizione compresa, su Youbuy 49,90€ + 7,99€ per consegna in 24 ore! Mentre quello di Groupon ve lo consegneranno probabilmente ad inverno finito!

http://www.groupon.it/deals/deal-nazionale (1/11/2012)

http://www.youbuy.it/elettrodomestici/piccoli-elettrodomestici/asciugabiancheria-elettrico-aria-domat-dmt-101-timer-p28214.htm

Batteria emergenza iPhone, iPad mAh 5000 su Groupon 29,90€ su Ebay 14,90€ + 5,90€ di corriere espresso. (e ne hanno già vendute 604 su Groupon)

https://www.groupon.it/deals/deal-nazionale/batteria-sostitutiva/12392155

http://www.ebay.it/itm/NEW-BATTERIA-ESTERNA-DOPPIA-USCITA-USB-5000-MAH-IPHONE-4-IPAD-LED-SMARTPHONE-NEW-/251165667488?pt=IT_Accessori_Cellulari_Batterie&hash=item3a7aa3f0a0

Canon EOS 1100D su Groupon 349,90€ spedizione compresa, su DAV a 333,00€ + 13,00€ di spedizione.

https://www.groupon.it/deals/deal-nazionale/Canon-Eos-1100D/12275549

http://www.digitalaudiovideo.it/prodotti/fotografia/fotocamere-obiettivi-accessori/fotocamere-reflex/1100d-ef-s-18-55mm-dc-iii.html

Pensate anche che quello che comprate a meno in negozi normali vi arriva di certo, l’altro non si sa!!!

A presto per ulteriori offerte smascherate!!

Mar 16

Continuance, le nuove pile stilo ricaricabili USB

L’idea è geniale. E come tutte le cose geniali è molto semplice.

Una batteria stilo ricaricabile con una presa usb!

Si può usare come una stilo normalissima in qualsiasi dispositivo a pile, ad esempio una sveglia, un telecomando, una torcia, ecc. Ma la si può anche usare per ricare un altro dispositivo con collegamento USB come un cellulare, una macchina fotografica digitale, un lettore mp3.

Inoltre, grazie al cavo usb, è possibile ricaricarla senza necessariamente possedere un ingombrante caricabatterie.

Ad oggi è solo un concept ma presto la troveremo di sicuro in vendita. Per adesso la cosa che si avvicina di più a quest’idea la potete trovare sul sito www.usbcell.com

Mar 14

Minus, il nuovo Dropbox ma con 10 gb di spazio!

Questa proprio ci voleva.

Nonostante continui ad usare il Dropbox, ho trovato ed installato sui i vari sistemi che uso Minus.

E’ molto più orientato alla condivisione, rispetto al suo più famoso concorrente, ma l’abbondanza di spazio gratuito potrebbe essere molto allettante per tutti quelli che hanno bisogno di diversi Gb per lo storage. Supporta files fino a 2 Gb di dimensione!

Si parte con 10 Gb, per salire fino a 50 Gb via via che gli inviti vengono convertiti in registrazioni.

Insomma il passa parola rende un Giga a botta, e durante la registrazione non è obbligatorio neanche inserire una email; quindi niente newletter, pubblicità, ecc.

L’accesso è disponibile direttamente via web; ci sono estensioni per i browser più conosciuti, per Windows, Mac, Linux ed ovviamente per iPhone, iPad e dispotivi mobili con Adnroid.

Che dire di più. Provatelo magari con il mio invito 😉

Buon divertimento.

http://min.us/rGgNihY

Feb 08

Che futuro ci attende? Di vetro!

Mi sono imbattuto nel video della Corning dove si ipotizza un futuro tecnologico davvero impressionante, fatto di vetro, trasparenze e interazioni da fantascienza.

A day made of Glass 2

Si tratta della seconda puntata, perché già l’anno scorso “A day made of Glass” aveva fatto la sua clamorosa apparizione.

Schermi touch trasparenti, da piccoli a giganti, fanno la loro comparsa in ogni ambito con eccezionali effetti speciali, condivisione ed utilizzo.

Si va dal tablet allo sportello dell’armadio, del frigo, al cruscotto dell’auto, ai tavoli, pareti per arrivare al mega schermo posizionato persino in mezzo al bosco!

Scuole, ospedali, abitazioni verranno stravolte dalla tecnologia che arriverà ad insinuarsi davvero in ogni dove.

Io il video l’ho visto tutto ed alla fine ho pensato: “Nooo… perché sono nato nel 1975!”.

http://www.corning.com

Ott 04

News iPhone 5 – iPhone 4S

News iPhone 4S:

– Processore A5 on board (come anticipato dai rumors)
– Dovrebbe essere 2 volte più veloce del iPhone 4
– Scheda grafica Dual Core (6 volte più veloce dell’attuale)
– Fotocamera da 8 megapixel (Tempo di scatto prima foto 1,1 secondi)
– Registrazione Video in FULL HD (1080p Eccezionale!!)
– Voice Assist SIRI (Sarà possibile dettare appuntamenti/comandi (per l’italiano ci sarà da aspettare…)
(Es: “Wake me up tomorrow at 6am.” iPhone: “Okay, I set it for 6am.”)
(oppure potrà leggere il contenuto di sms e sarà possibile dettare la risposta!)
– Compatibile con reti CDMA e UMTS
– Batteria potenziata
– Nuova antenna per la ricezione e invio del segnale senza disturbi
– Disponibile dal 1 dicembre 2011 (Preciso per Natale!!)
PREZZO in dollari:  16GB $199 – 32GB $299 – 64GB $399
Disponibile dal 14 Ottobre solo in alcuni stati: USA, Canada, Australia, Inghilterra, Germania, Francia, Giappone (Italia 28 Ottobre)

Per l’iPhone 5 nulla!!! Niente!!! C’è da patire ancora…. Meglio così visto che c’ho il contratto con la Tre dell’iPhone 4!!!

(http://www.apple.com/iphone/#video-4s)

Fonte: Voceapple.com

 

Set 20

FBPhotoCart. L’App che tira giù tutte le foto di Facebook!!

Per prima cosa complimenti.. perché è un’app tutta italiana!

Come tutte le cose buone in Italia qualcosina costa (solo 0,79 €), ma permette di scaricare tutte le foto del nostro profilo su Facebook nell’archivio dell’iPhone.

Con pochi gesti è possibile contrassegnare le foto che volete scaricare per poi effettuare il download in un colpo solo. In questo modo è possibile avere, senza salvarle una alla volta, tutte le foto che avete caricato e per “sciagura” avete perso. Inoltre potrete raccogliere anche tutte le foto che fanno parte del vostro profilo anche quelle dove siete stati taggati dagli amici.

I vantaggi di quest’App sono fondamentalmente due, il primo è la facilità e velocità per il download di tutte le foto, il secondo è che una volta che abbiamo a disposizione appunto tutte le nostre foto possiamo rivederle e mostrarle senza dover navigare via facebook.

Un consiglio, il download delle foto fatelo solo se siete connessi in wireless!!!

 

 

Apr 27

ICoyote l’App anti-autovelox legale (Gratis fino al 31/07/2011)

ICoyote è la trasformazione in App del sistema di rilevamento degli autovelox chiamato Mini Coyote.Logo iCoyote
“Mini Coyote è il primo sistema in grado di informarti sulla presenza ed il posizionamento di tutti i tipi di autovelox fissi, telecamere ai semafori e tutor. Inoltre, Mini Coyote ti avvisa attraverso una segnalazione in caso di presenza di autovelox mobili grazie alla sua innovativa tecnologia.
Mini Coyote si basa sul principio di Community: il tuo contributo aiuta l’intera comunità di utilizzatori, rendendo ancora più efficace il suo servizio. Grazie alle tue segnalazioni, Mini Coyote è costantemente aggiornato: la continua comunicazione con i server Coyote attraverso la rete GSM/GPRS permette uno scambio interattivo di informazioni su tutor, autovelox fissi e mobili, telecamere semaforiche e zone a rischio. Mini Coyote è semplicissimo da usare e ti aiuta a viaggiare in sicurezza, evitando le insidie della strada.”

Una volta capito come funziona il Mini Coyote è molto facile intuire perché farne un’App per iPhone sia stato ovvio. L’iPhone possiede tutti gli strumenti necessari allo svolgimento delle funzioni e grazie ad essa può informare sulla presenza di:

– Autovelox fissi
– Telecamere al semaforo
– Autovelox mobili
– Zone a rischio
– Incidenti
– Traffico
– Esploratori (altri utenti in possesso di Mini Coyote o iCoyote in zona)

Autovelox mobili: il database degli autovelox mobili è basato sulle segnalazioni della Community Coyote. Se ti trovi davanti ad un autovelox mobile non segnalato dal sistema, premi il pulsante sulla parte destra dello schermo se il rilevatore è nel tuo senso di marcia, oppure a sinistra se si trova sul senso di marcia opposto. In questo modo, la Community sarà avvisata della presenza dell’autovelox mobile.
Attenzione! Non è possibile segnalare un autovelox mobile da fermi.Scremata iCoyote
Zone a rischio: iCoyote ti informa della presenza di zone a rischio e della frequenza delle segnalazioni. Riceverai questa informazione nelle zone in cui siano state effettuate delle segnalazioni nei 3 mesi precedenti al tuo transito.
Autovelox fissi: il database Coyote si aggiorna in automatico quotidianamente.
Informazioni sul traffico: i membri della Community ricevono informazioni in tempo reale sulla presenza di traffico e incidenti sulla strada percorsa.

La schermata di avviso autovelox mostra:
– il limite di velocità nel tratto percorso in prossimità di un autovelox
– il tipo di autovelox: fisso, mobile o zona a rischio
– la distanza dall’autovelox
– l’ora dell’ultima conferma in caso di autovelox mobile
– la frequenza di segnalazione in caso di zona a rischioScremata iCoyote
La funzione Scout mostra:
– gli esploratori, ovvero il numero di utenti Coyote che circolano sul tuo senso di marcia
– il numero di esploratori presenti, in un raggio di 40 km
– la distanza che ti separa dall’esploratore più prossimo
– la presenza di autovelox mobili e fissi
– il numero di esploratori in un raggio di 5 km su strade secondarie
Compatibilità:
iPhone 3G
iPhone 3Gs
iPhone 4
iPad 3G

Una volta effettuata la registrazione si riceve un messaggio per l’attivazione dell’applicazione con questo avviso:

Informazione IMPORTANTE relativa al GPS:
Se l’indicatore di colore del GPS necessita di parecchio tempo per diventare verde (acquisizione GPS) e la velocità è errata, il vostro iPhone non riceve i segnali GPS a causa di un parabrezza atermico. Ciò potrà causare malfunzionamenti del sistema. Per questo motivo vi preghiamo di posizionare il vostro iPhone nella zona non-atermica del vostro parabrezza (vicino a i vetri laterali oppure nella zona dello specchietto retrovisore).

 

L’applicazione è GRATUITA fino al 31/07/2011! Buon viaggio!

 

 

Apr 27

Registro Pubblico delle Opposizioni. Finalmente!

Sabato mattina ore 9:15.

Squilla il telefono di casa.. drin, drin.

Con una flemma da lottatore di sumo stanco mi tiro su dal letto e vado a rispondere.

“Si salve, la chiamo per farle un offerta speciale perché lei è stato sorteggiato fra … bla bla..”

Mi illudo che sia un sogno invece è proprio un incubo!

SLogo Registro Pubblico delle Opposizioniarà capitato anche a voi, e a me capita sempre di mattina presto nel fine settimana o la sera mentre sono a cena, squilla il telefono perché qualche azienda del cavolo ha deciso di regalarmi qualcosa o di farmi un’offerta che non posso rifiutare. Così o rimango a metà cena o peggio mi sveglio per rispondere a qualcuno che spesso mi offre servizi che ho già od oggetti che non mi interessano.

Tutto questo è veramente irritante ed inopportuno e fino a poco tempo fa l’unica soluzione era non avere il telefono fisso, ma adesso è nato il Registro Pubblico delle Opposizioni.
Vediamo cos’è.
Il Registro Pubblico delle Opposizioni è un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino, il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici, che decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato e, in pari tempo, è uno strumento per rendere più competitivo, dinamico e trasparente il mercato tra gli Operatori di marketing telefonico.

Praticamente un sogno! E soprattutto semplice. Basta registrarsi come “abbonato” per salvarsi dal telemarketing. La registrazione può essere effettuata via modulo elettronico sul sito web, posta elettronica, telefonata, lettera raccomandata, e dopo circa 15 giorni, se la richiesta è corretta, si attiva la protezione dalle chiamate. Homepage Registro Pubblico delle Opposizioni
Leggendo un po’ più nello specifico tale registro può salvarvi da tutte quelle società che reperiscono il vostro numero da elenchi pubblici, ma, purtroppo non può arginare le chiamate dalle aziende alle quali sia stato dato il consenso al trattamento dei propri dati per finalità di telemarketing  (per esempio aziende dalle quali sono stati acquistati prodotti o servizi oppure tessere di fidelizzazione cliente ecc.) che effettuano operazioni commerciali o promozionali via telefono da fonti diverse dagli elenchi telefonici pubblici (di cui art. 2, comma 2 del Codice) purché ciò sia avvenuto nel rispetto delle norme vigenti sulla privacy.

Perciò siamo salvi fino ad un certo punto. Almeno è un passo avanti nella ricerca della salvezza da stress da telemarketing.

Il sito web dove registrarsi: http://www.registrodelleopposizioni.it/

 

 

 

Apr 25

G-Form inventa la custodia per iPad a prova di palla da bowling

Niente, meglio di questo video può descrivere la qualità e la resistenza di questo prodotto.

G-form ha implementato la sua pluriennale esperienza nella realizzazione di protezioni per il corpo, soprattutto per chi pratica sport estremi, nel campo dei tablet ed ha realizzato una costodia salva iPad veramente da paura. Anzi una costudia per non avere più paura di niente, nemmeno di una palla da bowling.

G-formMa come hanno fatto? Semplice l’azienda ha brevettato il Poron ® Extreme ™ XRD Impact Protection. Le molecole di Poron al momento dell’impatto riescono a creare uno scudo protettivo unico che assorbe fino al 90% della forza impressa sulla superficie. Inoltre tale materiale risulta flessibile e leggero.

Se non siete convinti dopo aver visto il video non resta che acquistarlo per 59 dollari  e provare! 😉

http://g-form.com/product/ipad-extreme-sleeve/

Piccolo aggiornamento:

E’ uscito un nuovo video che dimostra l’incredibile resistenza di questo gioiellino.

L’iPad stavolta viene lanciato da un ultraleggero da circa 150 metri di altezza.. ovviamente con ottimi risultati.

Apr 06

Alice WPA – Bella storia

Una nuova applicazione per iPhone che è destinata a fare furore.

Alice WPA, distribuita gratis almeno per adesso sull’App Store, permette di calcolare la password di protezione dei router wireless Alice WPATelecom. Attenzione però l’applicazione permette di calcolare la password di default del router e non qualsiasi password impostata, perciò, se avete un router Alice fateci un pensierino sul cambio della password per la connessione wireless.

Per chi è dall’altro lato della barricata, invece, con l’iPhone in mano la via per scroccare la wireless ovunque è semplice. Installate l’app, fate una scansione delle reti wireless disponibili e scrivetevi il SSID (l’identificativo) delle reti  Alice che trovate. Aprite Alice WPA e riportate il SSID, se tutto funziona il software vi fornirà la password di accesso! Magia? No il trucco c’è sempre.

Leggengo i commenti, qualcuno ha riportato alcuni crash, o risultati errati però molti altri invece hanno confermato che l’applicazione funziona alla grande.

Per chi ha un’iPhone con possibilità di accesso ad internet forse non sarà una trovata geniale ma per chi ha un’iPod questa applicazione potrebbe essere il sacro graal del wi-fi! Alice WPA

Io l’ho provata con ottimi risultati su router Alice personale, perché come riportato nella descrizione ALICE WPA tiene traccia dell’ip con cui avvengono le richieste di calcolo della password al fine di avitare un utilizzo improprio.

Beh, non vi arresteranno per questo.. visto come vanno le cose in Italia o forse si?!

Vi informo anche che sul web esiste un software per pc per lo stesso fine, si chiama Alice WPA Calculator e ci sono software anche per gli altri provider soprattutto per i router wireless di Fastweb.

Buona navigazione!

Post precedenti «